Important information
Government of Poland has extended the suspension of air services until April 11, 2020 - check flexible rebooking options

In LOT utilizziamo cookies per migliorare il livello dei nostri servizi offerti al cliente. Se preferisci che non vengano utilizzati i cookies, puoi modificare le impostazioni direttamente sul tuo computer o telefono cellulare attraverso Opzioni Browser.


Politica dei cookieper lot.com

Torna alla home

Your settings

Il tuo account

Il trasporto in cabina di cani, gatti e furetti provenienti da paesi terzi, a carattere commerciale, è consentito solo quando:

- gli animali provengono da paesi terzi in cui tale trasporto è consentito (quei paesi elencati nella decisione di esecuzione della Commissione del 15 dicembre 2011 che stabilisce la lista dei paesi terzi e dei territori da cui sono autorizzate le importazioni di cani, gatti e furetti ed i movimenti a carattere non commerciale di più di cinque cani, gatti e furetti verso l'Unione ed i modelli di certificati per le importazioni ed i movimenti a carattere commerciale di detti animali verso l'Unione(GU L. 343 del 23.12.2011, pag. 65-76),

- gli animali sono in possesso di certificato veterinario e soddisfano i requisiti in esso riportati (modello del certificato presente nel I allegato inerente alla sopra citata decisione),

- gli animali trasportati saranno sottoposti ad accurato controllo presso uno dei punti di controllo veterinario che si trovano nei Posti di Ispezione Frontaliera riconosciuti per gli animali appartenenti alla categoria „O" (nel caso delle frontiere aeree polacche, l’unico aeroporto è quello di Varsavia),

- gli animali devono essere contrassegnati (con un mikrochip), successivamente vaccinati contro la rabbia e, nel caso di alcuni paesi (non presenti nell’allegato II del regolamento 998/2003/CE) sottoposti a titolazione di anticorpi per la rabbia (in considerazione di un divieto di accesso di 3 mesi sul territorio dell’UE)

Ulteriori informazioni sono a disposizione sul sito internet dell’Ispettorato Veterinario al seguente indirizzo: www.wetgiw.gov.pl nella sezione „Movimenti da paesi terzi”.

Nel caso si intendano trasportare animali da compagnia diversi da cani, gatti e furetti, a causa della complessità dei requisiti di movimentazione, suggeriamo ai passeggeri di contattare direttamente l’Ispettorato Veterinario mezzo e-mail oppure telefonicamente.