In LOT utilizziamo cookies per migliorare il livello dei nostri servizi offerti al cliente. Se preferisci che non vengano utilizzati i cookies, puoi modificare le impostazioni direttamente sul tuo computer o telefono cellulare attraverso Opzioni Browser.


Politica dei cookieper lot.com

Torna alla home

Your settings

Il tuo account

Emesso ai sensi dell’art. 14 del C.F.R. § 259.4 (articolo 14 della Commissione dei Rapporti Internazionali, § 259.4), con lo scopo di ridurre i disagi causati ai passeggeri a bordo degli aeromobili, in caso di prolungato rullaggio. Riguarda sia i voli regolari che quelli charter offerti dalla Compagnia Aerea Polacca LOT ed estende la sua funzione agli aeroporti degli Stati Uniti, regolarmente serviti dalla LOT. Inoltre, concerne anche gli aeroporti americani utilizzati dalla LOT in caso di avaria.

Ecco quali sono le garanzie incluse nel Piano che la LOT offre ai Suoi clienti:

Per quanto riguarda tutti i voli facenti parte del piano all’oggetto, la LOT non consente che un aeromobile sosti sul piazzale per più di (4) ore prima di permettere ai passeggeri di sbarcare, ad eccezione dei casi riportati: (I) il Capo Pilota dichiara che ai fini della sicurezza e della tutela delle persone a bordo, non è possibile abbassare il portellone e fare sbarcare i passeggeri; (II) la torretta di controllo del traffico aereo notifica al capo pilota che il raggiungimento da parte dei passeggeri del cancelletto oppure della piazzola di sosta, potrebbe essere d’intralcio alle operazioni aeroportuali in corso.

Per quanto riguarda tutti i voli facenti parte del piano all’oggetto, nel caso in cui l’aeromobile rimanga sulla piattaforma dell’aeroporto, la LOT si prenderà cura dei principali bisogni dei passeggeri, fornendogli i pasti adeguati e l’acqua potabile, al più tardi, dopo (2) ore dall’imbarco (in caso di partenza) o dall’atterraggio (in caso di arrivo), a meno che il capo pilota non dichiari l’impossibilità del servizio per motivi di sicurezza.

Per quanto riguarda tutti i voli facenti parte del piano all’oggetto, nel caso in cui l’aeromobile rimanga sulla piattaforma dell’aeroporto, la LOT garantirà ai passeggeri un adeguato servizio sanitario, ed in caso di bisogno, le  cure mediche necessarie.

Per quanto riguarda tutti i voli facenti parte del piano all’oggetto, nel caso in cui l’aeromobile rimanga sulla piattaforma dell’aeroporto, i passeggeri che rimangono a bordo saranno informati sull’andamento del ritardo ogni 30 minuti.

Per quanto riguarda tutti i voli facenti parte del piano all’oggetto, nel caso in cui il volo abbia subito un ritardo, i passeggeri a bordo saranno informati non oltre 30 minuti dalla data di partenza stabilita  (incluso qualsiasi ulteriore cambiamento dell’ora di partenza della quale i passegeri sono stati informati prima dell’imbarco) e successivamente, verranno informati ogni 30 minuti sulla possibilità di lasciare l’aeromobile, nel caso in cui questo si trovi nei pressi del cancelletto o di una delle piazzole di sosta, i portelloni siano aperti, sia realmente possibile scendere dall’aereo.

La LOT possiede sufficienti mezzi per realizzare il seguente piano.

La LOT ha concordato con le autorità aeroportuali, l’Ufficio Doganale,  la Guardia di Confine degli Stati Uniti e l’Amministrazione della Sicurezza dei Trasporti che il seguente piano sarà effettuato presso ogni aeroporto americano che ne faccia parte.